PASTA E RISO: AL VIA INDICAZIONE D’ORIGINE OBBLIGATORIA IN ETICHETTA

 

 

In attesa della piena attuazione del Reg. UE 1169/2011, sono stati firmati il 20 luglio 2017 i decreti interministeriali MIPAAF e MISE che sanciscono l'obbligo di indicazione in etichetta dell'origine del riso e del grano utilizzato per la produzione della pasta, rivoluzionando gli standard di due comparti strategici della produzione agroalimentare italiana.

 

I Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda sono concordi nella enunciazione delle finalità di trasparenza a tutela dei consumatori  - fortemente interessati ad acquisire ogni informazione utile relativa ai luoghi di coltivazione, macinazione (nel caso del grano), lavorazione e confezionamento  - e dei migliori produttori italiani.

 

Con la firma dei due provvedimenti l’Italia si pone sul fronte dell’avanguardia UE nelle azioni anticipatrici della piena effettività della norma regolamentare primaria.

Le nuove etichette dovranno essere caratterizzate – in relazione ai punti prescritti – da indicazioni di origine evidenti, riconoscibili, chiaramente leggibili ed indelebili.

 

Le Aziende Italiane avranno 180 giorni per adeguarsi al nuovo portato legislativo e smaltire le etichette non a norma.

 

Consulta la nostra Sezione Normativa per i dettagli tecnici inerenti alle specifiche dei contenuti minimi obbligatori.

 

Per maggiori informazioni su come adeguare i tuoi sistemi di stampa ai nuovi obblighi legislativi

invia la tua richiesta a  marketing@carbylabel.it